Gentili amici appassionati di telefilm,

oggi ci discostiamo un pò dall’argomento curvy e parliamo di Serie TV.

L’ultima puntata di “The Walking Dead” ci ha davvero lasciati con l’amaro in bocca, in seguito all’inaspettata redenzione e, in seguito, morte di Merle, per mano del Governatore. La prossima, sarà la puntata della resa dei conti, l’ultima di questa terza stagione.

Per chi non conosce il telefilm >> “The Walking Dead” è una serie televisiva statunitense, nata nel 2010 e giunta ormai alla fine della sua terza stagione, basata sull’omonima serie a fumetti. Questo telefilm, molto splatter e cruento, non certo adatto ai deboli di cuore, racconta le vicende di un gruppo di sopravvissuti ad una sorta di apocalisse, iniziata quando, la gente comune, dopo essere morta, ha iniziato a trasformarsi in zombie. Nelle prime serie, “The Walking Dead” era maggiormente incentrato sulla sopravvivenza e sulla lotta agli zombie, poi però, man mano, le cose sono diventate, se possibile, ancora più interessanti, perchè il nostro gruppo affezionato di sopravvissuti, si imbatte in altri sopravvissuti e viene fuori che, ahimè, proprio come diceva Hobbes: l’uomo è lupo per l’altro uomo. Gli altri esseri umani infatti, in condizione di cattività e difficoltà, si rivelano essere molto più “mostri” dei mostri stessi. Bisogna guardarsi costantemente le spalle.

Zombie

In questa terza serie poi, un nuovo personaggio si è fatto largo nei nostri cuori (nel bene o nel male): il Governatore. Una figura estremamente controversa, in grado (almeno per quanto mi riguarda), di scatenare un odio nel profondo delle viscere. La bellezza di questo personaggio sta nelle apparenze “per bene”, lui è un uomo tutto d’un pezzo, in apparenza giusto e democratico, tanto da guidare una piccola comunità di superstiti. In realtà si tratta di un piccolo dittatore folle che nasconde terribili segreti, colleziona teste e, soprattutto, è lui ad essere completamente fuori di testa e incline non tanto all’omicidio, quanto alla lenta e dolorosa tortura. Un vero e proprio mostro, insomma!

Da sinistra: il Governatore e Rick

Come se non bastasse, in una delle ultime puntate, Andrea, la bionda (un pò demente in questa serie, poteva ucciderlo quando ne ha avuto l’opportunità!), è caduta nelle sue grinfie e sono tanti i nodi da sciogliere in questo finale di stagione. Con molta probabilità assisteremo allo scontro definitivo tra le due comunità, ma le vere domande sono: chi avrà la meglio? Ci saranno vittime? Qualche personaggio principale ci lascerà? Il Governatore morirà? Personalmente spero che la risposta a quest’ultima domanda sia no. Adoro quell’uomo perchè, pur facendosi odiare, ha tenuto viva la mia attenzione per tutta la serie. Memorabile la scena in cui si mette a fischiettare come uno psicopatico, mentre cerca di acciuffare Andrea nel capannone abbandonato!

Andrea… che fine farà?

Inoltre, forse risulterò impopolare perchè facendo un giro su alcuni siti e blog noto che è un personaggio molto amato,  io detesto il protagonista, Rick. E’ un povero imbecille che crede di avere in mano la leadership di un gruppetto di poveri cristi che pendono dalle sue labbra anche se dà chiari segni di squilibrio mentale. Il personaggio, a mio parere, vorrebbe essere quello classico del super eroe che si fa carico di molte responsabilità che gli pesano sulle spalle: “a grandi poteri, corrispondono grandi responsabilità” dicevano in Spiderman. Il problema è che Rick non ha superpoteri, se non quello di frignare come un bambino… e, a proposito di bambini, se il figlio prendesse il comando del gruppo, lo guiderebbe meglio di lui!

Carl, il figlio di Rick

E adesso vi lascio con un minuto di anteprima dell’ultimo episodio della serie ma io non lo guarderò, mi piace troppo la sorpresa! 😉

Non perdetevelo, in lingua originale, episodio 3X16, in onda la sera di Pasqua, domenica 31 Marzo; doppiato in italiano già dal giorno dopo, lunedi 1 Aprile, alle 22:45, su Fox.

Non mi carica il video, quindi vi lascio il link, buona visione!

0 thoughts on “The Walking Dead verso il finale di stagione

  1. Io credo invece che il personaggio di RIck sia bello proprio per questo,chiunque darebbe segni di squilibrio in una situazione del genere, lui è stato tradito ed ha dovuto uccidere il suo migliore amico,la moglie è morta partorendo una figlia che probabilmente non è nemmeno sua,tutto questo in un mondo pieno di zombie ma lui comunque continua a pensare al bene del suo gruppo,un altro personaggio che adoro è Derrill….comunque spero che finalmente quel odioso governatore muoia di una morte lenta e atroce e che quei due nuovi personaggio di colore si uniscano al gruppo.

  2. D’accordissimo con te su Deryl che, diciamocelo, io mi strapazzerei di coccole! Eheh… niente male il fratellino di Merle! Sulla morte del governatore, beh… ho una notizia, non so se è veritiera, mi è capitato come spoiler spulciando un pò di siti sul tema, naturalmente è da prendere con le pinze, ma pare che il Governatore non morirà alla fine di questa stagione e che anzi, questo sia solo l’inizio! O_o

  3. Rick è il classico personaggio che o si ama o si odia. E’ colui che purtroppo deve prendere delle scelte, per il bene del suo gruppo e assumersene tutte le conseguenze. Spesso possono non piacere, possono essere scomode ma devono essere fatte! Un pò di tempo fa a malincuore ho letto uno spoiler sullo show, non voglio dire nulla x non rovinare anche a voi il seguito, ma prepariamoci a tutto!

    1. Eh, no CleoCri, non ci puoi tirare l’amo così e poi scappartene col secchiello da pesca vuoto! Noi siamo i pesci pronti ad abboccare! Che vuol dire prepariamoci a tutto? Oddio. Io ho letto anche che ci saranno un pò di morti importanti… Per quanto concerne Rick, è ovviamente questione di punti di vista, ma a me pare tanto uno che si sforza di fare l’alunno modello, il perfettino, il buonista… ma per poco non sacrificava la povera Michonne! Non lo biasimo, voleva difendere la sua famiglia, ma questo non lo rende molto simile al Governatore? Siamo tutti un pò bestie, a mio parere, e non c’è nulla di male, mi sembra solo un pò ipocrita il voler negare di esserlo a tutti i costi! Questo ovviamente è solo un mio pensiero… Avevo avvertito che la mia opinione riguardo Rick sarebbe stata impopolare! Ahahaha! 😉

      1. Ahahah ma Rick non è il mio personaggio preferito, anzi a volte l’ho detestato però ci sta tutto nel telefilm secondo me. Se vuoi sapere lo spoiler io te lo dico, però ti rovini il finale! 🙂

        1. Ok, ormai è tardi per gli spoiler, ieri notte è andata in onda la puntata in America. Oggi sarà già disponibile con i sub, ma io questo telefilm lo guardo di solito in italiano perchè tanto c’è da aspettare solo un giorno e inoltre perchè c’è molta azione e non mi va di perdermi qualcosa nel leggere i sottotitoli. Quindi ci aggiorniamo domani, con i commenti a caldo del gran finale! Vale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *