tonda1

Ok, è ufficiale: i matrimoni ti devastano!

Ho diverse ferite ai piedi, mal di schiena e un dopo sbornia incredibile!

Ora io dico: ma se i nostri matrimoni del sud sono praticamente una maratona di 12 ore in cui si sta un casino in piedi ma tanto anche seduti su sedie scomodissime, si mangia, si balla e soprattutto, ci si ubriaca a ciuccio… non sarebbe meglio andarci vestiti in tuta e scarpe da ginnastica?

Secondo me, si. Ma poi dove sfoggeremmo quell’abito bellissimo comprato apposta per l’occasione?

Dunque, parliamo del mio matrimonio di settembre: abito Asos Curve, nero, di pizzo, preso on line ai saldi di fine stagione. Lo adoro! L’ho trovato anzitutto molto comodo (è tutto elasticizzato, non si ha nessun “costringimento”), e poi molto elegante, un pò sexy, ed estremamente romantico!

Tonda3

La cinta dell’abito era marroncina, ma io ho deciso di cambiarla per un look total black, incluse scarpe e borsa, ed ho dunque riciclato una mia vecchia cinturina di vernice, nera.

Quest’abito mi piace molto proprio per il suo pizzo, romantico nelle parti in cui la sottoveste nera dà un effetto tono su tono, più sexy invece laddove il pizzo ricade direttamente sulle spalle e sul decolletè nudi. In particolare qui bisogna fare attenzione all’intimo che si indossa. Io portavo un bel body modellante con scollo a V. La scollatura della parte nera del vestito è a cuore, senza spalline, ma io avevo l’assoluta necessità di indossare un reggiseno con bretelle. L’effetto mi è piaciuto, perchè il pizzo confondeva e praticamente il body e il vestito risultavano un tutt’uno.

tonda4

Non ho voluto esagerare con accessori e make up. Trovo che l’abito parli da solo. Dunque indossavo solo un paio di orecchini di Swarovski, lunghi, tipo quelli che vedete nella foto sottostante anche se non sono proprio gli stessi, i miei scendono più dritti, senza collana, e un orologio bracciale. Agli occhi un trucco molto neutro e alle labbra giusto un filo di lipgloss.

Un’altra cosa che rende quest’abito adorabile è l’orlo, ogni tanto ci ho giocato, tra un ballo e una camminata in giardino… Romantico!

orlo

In fine parliamo delle scarpe. Si tratta di un paio di scarpe con la zeppa in raso nero con apertura sul davanti e fiore, senza plateu, no brand.

tonda6

Queste scarpe purtroppo tagliano un pò le dita dei piedi, dunque a metà del ricevimento le ho cambiate.

Nel complesso comunque, devo dire che è un outfit che metterei spesso, mi sono sentita molto a mio agio, non vedo l’ora di avere un’altra occasione per indossarlo. E a voi è piaciuto?

Alla prossima, V.

tonda2

0 thoughts on “Matrimonio di Settembre, Curvy Outfit

    1. Ciao Miria, anche io ho avuto qualche perplessità all’inizio sul total black, però sto vestito mi aveva troppo rapita… hai presente quando proprio non riesci a toglierti dalla testa un capo? Lo so, lo so… avrei potuto fare abbinamenti colorati, per esempio avevo visto un paio di scarpe fucsia da paura, ma se proprio devo essere super sincera non mi andava di spendere altri soldi in borsa e scarpe che poi avrei messo soltanto quel giorno, e la mia proverbiale pigrizia ha contribuito non poco, quindi tutto nero, tutte cose che avevo già, e via! 😉

  1. Ciao! L’abito è davvero carino, del resto Asos Curve non si smentisce mai 🙂 Tu stai molto bene e anche le scarpe mi piacciono e sembrano anche abbastanza comode. Come Miria, ho solo perplessità verso il total balck ai matrimoni, anche se questo outfit può essere perfetto per molti eventi ‘eleganti’ ma in comodità. Personalmente mi sarei sbizzarrita almeno sul colore degli accessori, ma capisco cosa intendi quando dici che non vuoi comprare una cosa che poi non puoi adoperare di nuovo, personalmente amo molto i colori e tendo a scegliere quei 2-3 che so che abbinerò facilmente acnhe ad altri outfit in questi casi. P.s. Per l’intimo sono s’accordo sulla scelta, ma anche un nude funziona bene sotto al pizzo, specie se si ha un intimo con spalline spesse.

    1. Cara Marged, è vero che Asos Curve non si smentisce mai, dopo quest’abito ho preso altre cose e devo dire che lo amo! Le scarpe non ne parliamo… mi hanno fatto uscire il sangue! Vero che sono comode, perchè la zeppa è bassa, infatti le avevo prese apposta. Ma l’apertura sul davanti è praticamente una lama! Se le portavo un altro pò, rischiavo di trovare le dita mozzate! Ahahah 😉

  2. Quoto Miria,
    IL vestito ti sta benissimo, ti dona molto, ma il total black ai matrimoni non mi piace, ma anche io mi rendo conto di avere dei problemi!
    🙂

    1. Cara V, grazie per i complimenti. Ho capito che la nota dolente per me sono i colori… ragà avete ragione, io sto imparando piano piano… fino a poco tempo fa andavo in giro solo ed esclusivamente vestita di nero. Per me il nero resta sempre una sicurezza e ancora non sono abituata a “maneggiare” i colori in totale libertà. Ma ci sto lavorando…

  3. Stai benissimo! 🙂 aspettavo di vedere l’outfit del matrimonio! Il vestito si vede che ti calza a pennello, ottimo acquisto 😀 anch’io quoto Miria, però approvo il fatto che si hanno in casa dei capi o accessori che comunque si abbinano, perchè comprarne di nuovi?! io l’ho fatto solo per la mia laurea, ma credo sia comprensibile ehehe! comunque sei bellissima..un abbraccio!

  4. Una delle poche blogger curvy italiane non pacchiane! Mi piaci tantissimo e mi piace molto il tuo stile,mi piace anche il tuo modo di porti verso gli altri,non arrogante! Continua così,spero di leggerti spesso

  5. Come hai fatto a decidere la taglia ? Io di solito porto una 44/ 46…. dipende dai vestiti…cosa mi consigli ? 🙂 🙂

    1. Ciao Ilaria, anzitutto una guardatina alla tabella taglie, prendendo le proprie misure. Ma, soprattutto, facendo riferimento alla taglia che porti di solito, ti consiglio di prenderne una in meno. Io l’ho trovato “abbondante” come vestibilità. Quando acquisto on line non c’è mai un teorema preciso, è sempre un rischio, però io di solito faccio un mix tra l’analisi delle mie misure comparate alla tabella delle taglie che ti fornisce il negozio on line e la taglia che normalmente porto. Poi magari puoi informarti un pò in giro, come in effetti stai facendo, per capire se veste piccolo, grande, ecc… Comunque, per il resto, io ho trovato quest’abito comodo ed elegante, lo consiglio di sicuro. Aggiungo inoltre che, tornando indietro, opterei per una tagli più piccola. Spero di esserti stata utile. Vale.

  6. Bellissimo davvero l’abito e ti sta anche molto bene, non ho mai comprato da Asos perchè gli abiti sulle modelle mi sembrano sempre troppo corte e non c’è scritta la lunghezza. Non avendo delle belle gambe io cerco vestiti almeno che mi coprano il ginocchio, a questo proposito vorrei chiederti quanto sei alta? Perchè su di te non mi sembra corto
    Grazie
    Elena

    1. Carissima Elena, anzitutto grazie per i complimenti, poi: all’inizio anche io temevo gli acquisti di abiti corti che, in effetti, sulle modelle, hanno “effetto minigonna”. L’altezza della modella la trovi scritta sul sito di Asos, la mia altezza è 1,55. Sono una nanerottola, e fin’ora, per me, le lunghezze sono perfette così 😉 Anzi, ti dirò che alcuni abiti mi stanno fin troppo lunghi, per i miei gusti. A meno che tu non sia alta 1,80, io ti consiglio di fare una prova, acquistare un capo e vedere come va…

      1. Grazie mille della risposta, io sono 1.65 ed ho capito che quel genere su di me sarebbero troppo corti per le mie gambe a zampogna, però si bisogna sempre fare una prova per vedere, su yours avevo comprato un vestito bellissimo ma era lunghissimo,l’ho fatto accorciare ma ho sbagliato le misure ed ora è troppo corto per i miei gusti riesco a farmelo passare coi leggins ma con sforzo
        😀 in vista del matrimonio di settembre sono alla ricerca. sulla mia fisicità stanno bene vestiti stretti sopra che si allargano sotto stile anni ’50 anche se i tempi e i soldi stringono :-D. Grazie mille della risposta, e complimenti per il blog, molto carino e utile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *