Ok, adesso sono proprio entrata in fissa!
L’altra sera, guardando un telefilm (per la precisione Cougar Town, con Courtney Cox, che è il mio “ammazzapensieri” di quest’ultimo periodo), ho notato al collo di uno dei personaggi femminili (Laurie) una collana multicolore, con grosse gemme luccicanti, vistosa, ma allo stesso tempo affascinante e modaiola. Me ne sono subito innamorata ed ho iniziato a cercare un pò sul web dove poter reperire qualcosa del genere, oppure un tutorial per capire come replicarla.


Così ho scoperto che, quella dei gioielli multicolore o “rainbow”, è una vera e propria moda che si sta scatenando. A dir la verità, ho anche scoperto che qui da noi, in Italia, una roba del genere è stata vista al collo di Belen, ma lasciamo perdere questo punto dolente…

Particolarmente adatta per l’estate, visti i tanti colori sgargianti, la tendenza dei gioielli arcobaleno mi piace e il mio desiderio è quello di un bel collier con gemme.

Ma la rainbow art non è fatta solo di gemme, anche di tantissimi altri materiali, pregiati e meno pregiati, che danno vita ad altrettante originali creazioni, alcune più eleganti, altre più casual. Vediamone alcune.

La collana di matite
La collana fatta con i bottoni
… con nastrini di raso
capolavoro realizzato a mano con la tecnica del soutache
Ciondolo realizzato in fimo

C’è poi ancora un’altra variante di questi bijoux multi color di cui sono davvero uscita pazza (devo averliiiiii), ovvero la variante che io definirei “nude”. Si tratta di un effetto ottico particolare perchè le gemme sono adagiate direttamente su un pezzo di tulle, o comunque sopra una stoffa sottilissima, color pelle, il che fa sembrare che siano adagiate direttamente sulla nostra pelle! Guardate qua che meraviglia (sto sbavando)!

SparkleBeastDesign di Natalie Smith
SparkleBeastDesign di Natalie Smith

Devo dire che la mia ricerca sul web ha dato buoni frutti, purtroppo però non si tratta di “frutti” italiani. Si vende qualcosa del genere su e-bay, in particolare “la collana di Belen“, il cui vero nome è Apolonia Rainbow, di Shourouk. Questa collana, molto bella a dire il vero, può essere aqcuistata sul sito ufficiale, dove tral’altro ci sono anche altre cose stupende, QUI, alla modica cifra di 895 €; oppure, per quelle di noi che non sono Belen, troviamo una variante molto molto più economica su e-bay, QUI, al costo di € 19,50 più spese di spedizione.

Apolonia Rainbow

Ma le vere artiste di questa arte (preferisco sempre comprare un hand made che, a mio parere, ha un valore intrinseco e un pregio maggiori), vendono dall’estero. In particolare ho trovato su Etzy un’artista statunitense che crea dei veri e propri capolavori in tal senso. Lei si chiama Natalie Smith e ne abbiamo già visto alcune creazioni in foto, sopra. Il suo negozio su Etzy si chiama SparkleBeastDesign ed è pieno di creazioni estremamente desiderabili. Natalie ha dei prezzi molto modici, il che mi fa ancora di più tribolare, ed è, come vi accennavo sopra, statunitense, il che rende tutto molto complicato. 🙁 (Anche se non impossibile, badate bene. Il punto è che io forse ho trovato l’alternativa)

di Natalie Smith
di Natalie Smith
di Natalie Smith

Così sono passata ai tutorial, in realtà il meccanismo di alcune di queste collane non sembra difficilissimo (essendo anche io un ex hand made che, per mancanza di tempo, ha lasciato un pò perdere), dunque mi piacerebbe provare a farmela da sola. Dove reperire i materiali dunque? Ho trovato su Amazon questa offerta di gemme colorate che mi sembra estremamente vantaggiosa, QUI. Certo, nulla di pregiato, ma va bene per iniziare e sbizzarrirsi un pò… Prometto solennemente che, se riuscirò a realizzare questo piccolo progetto hand made, pubblicherò il mio tutorial qui sul blog con ogni passo descritto in maniera super dettagliata. Perchè, come si dice: chi fa da sè, fa per tre! Sperando solo che poi non venga fuori un vero e proprio disastro! 😉 Ma questo, lo scopriremo solo vivendo ( e leggendo TondaMente 😉 Stay tuned! )!

4 thoughts on “Un arcobaleno luccicante

  1. Piccolo aggiornamento…
    Sono appena tornata da un giretto di shopping di materiale creativo…
    Sappiate che… QUESTO TUTORIAL SI FARA’! 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *