Ed eccoci qui, per una nuova puntata de “La Posta di TondaMente”. Oggi cercheremo di dare aiuto e conforto ad un’amica che ci scrive raccontandoci della sua situazione sentimentale. E’ evidente che il suo partner sia una persona parecchio problematica e con qualche problemino di grassofobia, neanche tanto velato.

OGGETTO: sono innamorata di un uomo grassofobico!

TESTO: << Cara TondaMente e care Amiche,
io e R. ci frequentiamo da circa due anni, ci vediamo, stiamo insieme, facciamo l’amore… ma mai nessuna promessa, nessun impegno, nessun progetto per il futuro… semplicemente, ci siano goduti la compagnia l’uno dell’altro, senza farci troppe domande. Era soprattutto lui a dettare le regole: quando vederci, come, dove… Uscivamo raramente e non mi ha mai presentata ai suoi amici.
Fino a che… fino a che io non ho iniziato ad innamorarmi e a pretendere qualcosa di più da questo rapporto. Lui, praticamente, mia ha detto: “tu mi piaci, mi piace stare con te, mi piaci dal punto di vista sessuale, c’è perfetta sintonia, mi stuzzichi dal punto di vista mentale, ci capiamo al volo… ma sei grassa! Non sei la donna che posso presentare ai miei amici o con la quale posso andare in giro o al ristorante. Non sei la donna che potrò portare all’altare”.
Inutile dire che sono distrutta. Lui ha praticamente ammesso di essere innamorato di me ma che, per colpa del mio peso, non possiamo stare insieme alla luce del sole. Sono piena di rabbia e di sconforto.
E di sensi di colpa. E’ tutta colpa del mio corpo. E’ tutta colpa mia.
Se io fossi stata una donna normale, a quest’ora saremmo stati felicemente insieme.
Ma la vera domanda è: io, adesso, che cosa devo fare con lui? >>

RISPONDO A QUESTO MESSAGGIO ANCHE IN UN VIDEO DEDICATO, SUL MIO CANALE YOUTUBE

La mia risposta:

Cara amica, io credo che lui non sia realmente innamorato di te. Se anche lo fosse comunque, si tratterebbe di un uomo con grandi problemi di autostima. Qui, quella sbagliata non sei, ma lui. Pensa quanto è “piccolo” e indifeso, e insicuro e meschino e codardo per decidere che, nonostante tu gli piaccia, non può andare in giro in tua compagnia solo perchè sei una donna in carne! Povero lui! Non troverà mai la felicità a questo mondo se continuerà a pensare a ciò che pensano gli altri e a condizionare la sua vita sulla base delle opinioni altrui. Sarà una vita molto infelice. Riguardo a te, mollalo! Vai avanti con la tua vita. Non continuare a stare dietro a questo tipo di persona. Sarà dura, all’inizio ma ne varrà la pena. E’ lui che deve fare pace col cervello. Tu non devi fare nulla. Tu sei ciò che sei e, oltretutto, da quel che ho inteso, gli piaci così come sei. Lascialo solo, in balia del rimorso e della solitudine e rifatti una vita. Non lasciare mai che nessun uomo ti tratti di nuovo così. Tu non sei lo straccio di nessuno, che si usa e poi si butta via, all’occorrenza. Ti auguro di rimetterti presto in piedi. Un abbraccio, TondaMente.

Le risposte di alcune lettrici:

Valentina >> Il mio consiglio è: scappa veloce come il vento! Altrimenti non sarai mai felice davvero, ma ti potrai solo accontentare di sporadici momenti di serenità a cui ti dovrai aggrappare x non mollare, ma intanto ti sentirai morire dentro x il resto della vostra vita insieme. Non c’è cosa più complicata e triste, che amare qualcuno che non è mai contento ne soddisfatto di niente, per cui il giudizio altrui è più importante di qualsiasi cosa e per cui la felicità si misura sono con l’aspetto estetico e il denaro. Buona fortuna sorella!

Eleonora >> Ciao amica! Quando ero adolescente ho avuto almeno 5 ragazzi che mi stavano appiccicati come cozze, mi coccolavano con baci e abbracci ma poi al momento del dunque si tiravano indietro e si fidanzavano con la ragazza magra ‘ accettabile’.Nonostante i bei rapporti ho sempre pensato che non mi meritassero, credo che se una persona ti vuole davvero, non si fa questo problemi.Potresti provare a lasciarlo totalmente e ‘ sparire’ per fargli provare la tua assenza, se è intelligente e ci tiene forse capirà.In caso contrario, fidati di me, il problema non è assolutamente il tuo peso.Mi sono fidanzata con il mio attuale fidanzato che pesavo 110 kg, ora ne peso 88, ma non è mai cambiato niente tra di noi.Spero che tu possa essere felice, un forte abbraccio!

Alessia >> Mi è successo…ci ho messo tanto a metabolizzare la cosa quindi non aspettarti di capirlo subito,ma fai tesoro di quanto ti dicono qui…non sei TU il problema. Lui ha ammesso di essere interessato a te (no, non è innamorato xké l’amore queste stupidate le supera)ma si preclude altro xké ha paura del giudizio altrui. Quindi o vive in una realtà di idioti o è stato cresciuto con delle idee assurde e non ha comunque la forza per contrastarle. Anche nel caso in cui ci avesse provato,non ti avrebbe fatto bene stare con uno così xké ti avrebbe fatto sentire sempre inadeguata o simile…non dipende da te, è lui che ha dei blocchi mentali.

Sara >> Cara amica,io l’anno scorso ho avuto un esperienza simile e ti posso dire che tra i due ero coinvolta solo io.. a lungo andare avevo capito che faceva troppo male anche se cavolo gli volevo molto bene,mi ha fatto male ma alla fine ho troncato tutto.. fidati,lui non si deciderà mai a volerti al 100% e soprattutto amati,non sentirti sbagliata… Troverai un uomo,come ho fatto io,che ti amerà con tutti i tuoi pregi e i tuoi difetti ..

Grazie a tutte per aver partecipato e per essere un pubblico così splendido!

Trovate tutte le puntate della rubrica: “La Posta di TondaMente” sulla mia pagina Facebook.

Se anche voi avete un quesito da porre e volete inviarmi un messaggio, potete farlo a tondamente@virgilio.it

2 thoughts on “Sono innamorata di un uomo grassofobico! Aiuto!

    1. o magari, mia cara, meglio ancora: accettarti così come sei, e lasciare che sia tu a preoccuparti e ad occuparti del tuo corpo e a prendere le decisioni importanti che lo riguardano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *