About Me

valecross

Il mio nome è  Valentina, questo scelsero i miei genitori per me quando vidi, per la prima volta, la luce… Ho sempre amato il mio nome, una delle poche cose che non ho mai desiderato cambiare, nel corso dei miei 29 anni.

Vivo in Puglia ed ho un marito meraviglioso che mi ama così come sono, proprio come il bel Mark Darcy, interpretato da Colin Firth, amava Bridget Jones (adoro libro e film!). Ho una Laurea  e un Master in Gestione e Selezione del personale ma, ironia della sorte, ho dovuto cambiare del tutto settore e inventarmi un nuovo lavoro, la cui idea è maturata, proprio attraverso questo blog, ascoltando la vostra voce e le esigenze di chi veste una taglia superiore alla 46. Morale della favola, ho intrapreso un percorso imprenditoriale e da un pò sono la titolare di Curvy Love, l’E-Commerce Italiano di Abbigliamento Curvy & Plus Size, dalla tg 48 alla tg 60! Naturalmente, adoro alla follia questa nuova piega presa dalla mia vita.

curvyloveitaliascritta

 

Sono grassa, curvy, plus size… ditelo come vi pare, resta il fatto che lo sono.

Sono sempre stata tonda, fin dalla nascita. Una bella pallina di tenerezza.

All’inizio è stata dura, poi ho imparato ad amarmi e a valorizzarmi.

Non è facile, con la mia stazza, non sentirsi giudicati e cercare di essere una persona completa, viva, felice. Ma, ad un certo punto, bisogna fare i conti con ciò che si è, prendere solo il meglio, valorizzarlo, buttare via tutte le ansie e procedere dritto per la propria strada.

Questo blog  è un modo per esorcizzare i miei demoni, per farmi coraggio, per mettermi alla prova. Ho paura si, non lo nego. Mettersi a nudo così con è facile, ma io lo desidero. Lo scopo, è quello di mandare un messaggio a tutte le persone tonde: non siamo soli! Siamo in tanti, dobbiamo farci forza a vicenda! Perchè soffrire da soli, in silenzio?

Oggi sono una persona tonda e felice, che ha sofferto, ma che ha l’onore di avere una diversa prospettiva della vita e di pensare “TondaMente”!

Tondamente2

19 thoughts on “About Me

  1. Oltre al nome condivido con te molte cose!!! Un marito che ” sei bella cicciosa”, sono cicciosa e felice!

    :))))))))

    V.

  2. ciao vedila come vuoi nn sono qui x dirti che sbagli a pensarla cosi ma ti voglio solo dire di pensare alla salute nn al fatto che tu ti acetti e sei accettata. pensa a quando nn riuscirai a fare piu le scale o quando le fai hai il fiatone, a quando nn riuscirai ad allaciarti le scarpe o ancora a correre dietro ai tuoi bimbi (nnso se ne hai gia) o ai tuoi nipotini . io sono una signora matura che ha scoperto la chirurgia un po in ritardo ma lo scoperta e sono felicissima la mia vita e molro piu leggera. ciao un abbraccio

    1. Gentile Roberta,
      il blog esiste anche per promuovere uno scambio di idee e opinioni, non vige dittatura nel mio blog, ognuno può pensarla come vuole, purchè sia rispettoso, è chiaro. Voglio però chiarire una cosa: il fatto di accettarsi non significa affatto “rassegnarsi”, ovvero mangiare schifezze, poltrire e continuare inesorabilmente a ingrassare senza sosta. Al contrario: significa partire da qui, da ora, amandosi. Al momento non ho problemi a fare attività fisica e, si stupirà ma, con la mia stazza, faccio tutto quello che fanno gli altri. Nella mia vita, ho fatto innumerevoli diete, seguite dai migliori medici; ho intrapreso diversi percorsi sportivi; ho affrontato ben 10 stagioni di animazione turistica ( che significa non stare fermo un solo secondo, ballare, saltare, correre… e molto di più.). E’ sbagliatissimo pensare che chi è plus size non si curi di sè o non faccia sport o non regga il passo… Non ricordo dove, su un altro blog credo, ma recentemente ho letto un articolo che parlava di una ballerina professionista, ovvero una di quelle che fanno le gare e si allenano ogni giorno, che pesava 120 Kg. La ragazza si allenava più di due ore al giorno. Cosa vogliamo dire di questa persona? Che conduceva una vita non sana? Ma allora come mai pesava 120 Kg? A proposito di ciò, siccome sembra che io stia parlando a vanvera, cercherò questo articolo, che ho trovato interessantissimo, e lo posterò nel prossimo commento o anche qui, se lo ritrovo subito. Credo che il messaggio che lei, Roberta, vuole lanciare sia di base giusto, ovvero: prendiamoci cura di noi, della nostra salute. E’ anche vero però, che un intervento chirurgico è una violenza nei confronti del nostro corpo. Di certo non si tratta di una cosa naturale e che fa bene. E poi, sempre a mio parere, è sbagliato guardare una foto, e pensare che quella persona non pratichi sport o non si prenda cura di sè a priori, solo perchè è grassa.
      Eccolo qua l’articolo di cui vi parlavo!
      http://curvescomode.blogspot.it/2011/12/ragen-chastain-129-kg-sulle-punte.html
      Consiglio di leggerlo tutto, dall’inizio alla fine, perchè finalmente viene sdoganato questo terrbile luogo comune che grasso è uguale ad alimentazione insana e niente sport. Come afferma anche la ballerina nell’intervista, probabilmente, noi grassi, a causa di tutte le pressioni a cui siamo sottoposti, mangiamo meglio di moltissime persone in apparenza magre (ma è tutta una questione di metabolismo), ma che dentro hanno solo cibo spazzatura.

  3. Carissima Valentina, che bello il tuo blog, ci voleva :).
    Ti contatto via email :)))))

  4. grazie per tutti i tuoi consigli, il vestito in pizzo è fantastico, spero di riuscire a valorizzare il mio corpo come ci riesci tu.

    1. Grazie Roberta, sono davvero felice che il blog ti piaccia e ti dia spunti interessanti per valorizzarti e piacere a te stessa, in primis, e anche agli altri 😉

  5. Ciao bella Vale simpatiòna ke bel blog ciccioloso !!! complimenti per i tuoi look molto fashion molto cool e per il tuo lovely marito !

  6. Ciao Valentina, è stata una piacevole sorpresa scoprire il tuo blog e conoscere te. Condivido le origini, pugliesi, e il peso….ma purtroppo non l’età…….Continuerò a seguirti con piacere (ti ho già inserita tra i “miei preferiti”), grazie per le informazioni e i consigli, utilissimi, Ti abbraccio con affetto. Chicca

  7. …ops. scusa ho inviato senza rileggere, ho scritto che ci unisce il peso…….io ormai essendo stata tonda fin dalla nascita non ci faccio più caso, diciamo che “curve” o “rotondità” ….è più corretto! Un abbraccio, a presto

    1. Ciao Chicca e grazie di essere passata e per i complimenti. Sei libera di esprimerti come vuoi: peso, stazza, curve, rotondità… sono solo parole. Resta quello che siamo e che siamo costrette ad affrontare ogni giorno. L’importante è amarsi, accettare se stesse e il proprio corpo, e valorizzarsi, non lasciarsi andare… mai! Quando leggo commenti come il tuo mi sento davvero felice perchè penso che l’unione faccia la forza, non dobbiamo sentirci sole: siamo donne e siamo tonde, e siamo anche belle e felici! Alla faccia di chi ci vuole male 😉

  8. Ciao Valentina… con te condivido il nome, la Puglia e le rotondità 🙂 il tuo blog mi stra-piace

  9. eccomi qui, ora faccio parte anche io del tuo mondo……potrei essere tua madre, anche io molto in carne e anche io con un passato di diete, sport ecc. oggi diciamo che ho un metabolismo un po
    addormentato? ho un marito, due figli e un nipotino. molti mi dicono di mettermi a dieta ed io
    rispondo loro che non è facile, devi volerlo fortemente anche perchè la menopausa ed una disfunzione alla tiroide, complicano il processo di dimagrimento. quello che mi manca oggi è valorizzarmi, non è sempre facile trovare dei bei modelli in taglie grosse e allora ti copri e appari come una vecchia signora. ma da oggi prometto non sarà più così. con simpatia

  10. Ciao
    ti ho scoperta per caso solo questa mattina e…ti adoro!!!
    Tu sei quello che vorrei essere io, “contenta di viverti”.
    Sono in un periodo di depressione proprio dovuto al peso e volevo solo ringraziarti
    di essere come sei.

    1. Grazie Angela, sei davvero molto, troppo gentile 😉 Io, nel mio piccolo, cerco solo di comunicare un messaggio positivo, un messaggio di amore per sè stessi, che deve andare ben oltre i dogmi prefissati dalla società e gli stereotipi 😉 Vedrai che il tuo periodaccio passerà, ne sono sicura. Un abbraccio forte, Vale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *