Non vi ho mai parlato della mia passione per i viaggi… Beh, chi non ce l’ha? Direte voi…

Ma ci sono viaggi e viaggi, dico io! Ci sono i viaggi del cuore, della vita, quelli che ti progetti da solo, quelli on the road, quelli che si rivelano realmente un’avventura; e poi ci sono i viaggi organizzati, preconfezionati, o i viaggi per andare in discoteca, o al mare… C’è differenza! Quando qualcuno mi dice: “Eh, sono stato in Spagna!” Ed io: “Bello! Cos’hai visto? Cosa ti è rimasto nel cuore?” E loro mi rispondono: “Le discoteche strafighissime!”. Ecco, questo non è il tipo di viaggio che intendo io.


I viaggi sono soprattutto mentali, culturali, ogni luogo deve andare a toccare l’anima… altrimenti non rimane niente. La discoteca, sono sono quattro mura con la musica a palla, può essere una piccola tappa in una vacanza, ma non lo scopo della vacanza stessa! Naturalmente, c’è chi la pensa diversamente da me, ben venga…

Comunque, amo molto viaggiare. Appena posso, scappo. Mi piace preparare la valigia, mi piace pianificare, mi piacciono da morire gli aeroporti… anche se odio prendere l’aereo!

Nella mia vita sono stata a Vienna, a Parigi, a Londra, nel sud est dell’Irlanda: tra Dublino e paesaggi e scogliere fatate, ho vissuto qualche mese a Varsavia per motivi di studio, e della Polonia ho visitato anche Cracovia e il campo di concentramento di Auschwitz, sempre per motivi di studio, sono stata anche a Bruxelles e durante tale esperienza ho visitato anche molte città e paesini del Belgio.

Ogni viaggio ha un ricordo ben preciso, un odore ben preciso, una musica, un sentimento…

Ogni viaggio ha anche degli outfits diversi, naturalmente.

Ebbene, in questo post voglio anzitutto urlare al mondo che, finalmente, realizzerò un sogno: quello di volare in America! Il 19 Giugno infatti, io e mio marito, abbiamo un volo per San Francisco e faremo un viaggio on the road della West Coast degli Stati Uniti, noleggiando l’auto, in totale autonomia, toccando i maggiori parchi e siti di interesse storico, culturale e naturalistico, passando la Las Vegas, fino a Los Angeles. Cosa indosserò? Il più grande punto interrogativo. Ho comprato le scarpe da trekking, ma non so con cosa abbinarle… Il look della vacanza è ancora work in progress…

Se avete consigli, sono ben accetti. Chi è già stato in California, può sicuramente darmi qualche dritta!

Per il resto, siccome spesso è bello ricordare, vorrei ripercorrere con voi alcuni momenti con rispettivi oufit (sempre molto informali… all’avventura!) di alcuni dei miei viaggi più belli! Mi piacerebbe poter scrivere, in futuro, un diario di viaggio per ognuno… chissà…

0 thoughts on “Il prossimo viaggio…

  1. INVIDIA!!!! Io per giugno sarò solo a Bologna ….. me tapina 😛
    Io mi vestirei sullo sportivo pratico con magari anche magliettine eleganti. Hai presente quelle magliette in viscosa (?) a pipistrello in tanti colori? Costano poco e sono pratiche e belline. Fanno molto “elegante” pur essendo sportive. Io ne ho presa una verde acqua carinissima 🙂 In California per quanto ne so fa caldo, ma c’è vento causa oceano. Meglio quindi una giacchetta anti vento che un maglia pesante. poi ovviamente dipende da te :)) Mi piace molto viaggiare, fai benissimo a partire se puoi farlo, si impara tantissimo. Aspetto le foto :**** Ciao

    1. …Io me la sto facendo addosso… Si, viaggio bellissimo, super sognato… ma anche molto impegnativo e complicato, e… ci son un miliardo di cose che potrebbero andar storte… Ok, manca meno di un mese alla partenza e sono mooooooolto agitata! Un pò come quando mi dovevo sposare e sognavo la notte che un meteorite colpisse la chiesa… Nel frattempo ho fatto un pò di acquisti, soprattutto magliettine, come hai detto tu! Penso proprio che il prossimo post riguarderà questo argomento! Un abbraccio Nuvola! Alla prossima! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *