Mi scrivete sempre in tante per domandarmi come si fa ad avere più fiducia in se stessi. Come si fa a non farsi abbattere da critiche e pregiudizi e a fregarsene di ciò che dice la gente, andando, sempre, a testa alta, dritti, per la propria strada?

Sicuramente l’argomento è complesso ma, se lo si desidera davvero, e se si è disposti a fare un duro lavoro su se stessi e ad intraprendere un vero e proprio cammino di consapevolezza, avere maggiore fiducia è possibile.

Naturalmente, si tratterà di un percorso duro, fatto di alti e bassi, di momenti di grande forza ma anche di cadute rovinose. L’importante sarà non perdersi d’animo e continuare a provare.

Ecco la mia Mini Guida, in 5 punti

1) Liberati dalle persone tossiche!

Ci sono persone, nella nostra vita, che ci fanno più male che bene. Persone che non ci capiscono e non si sforzano minimamente di farlo, persone poco empatiche e troppo inclini, invece, al giudizio e al “consiglio non richiesto”. Persone che ci turbano, ci mettono di cattivo umore o che, addirittura, diventano dei veri e propri vampiri emotivi. Queste sono le persone tossiche di cui sarebbe meglio liberarsi il prima possibile. Quando se ne ha la possibilità, bisogna tagliar fuori, senza rimpianti, questa gente dalla nostra vita. La nostra serenità e il nostro equilibrio mentale ci ringrazieranno e non ne sentiremo affatto la mancanza.

2) Fregatene del giudizio degli altri!

Talvolta, purtroppo, non è possibile liberarsi di alcune persone tossiche nella nostra vita. Forse perchè sono troppo vicine a noi o forse perchè la nostra vita è legata a doppio filo con la loro. Talvolta si tratta di colleghi di lavoro che proprio non si possono evitare o escludere, altre volte si tratta di persone con cui dobbiamo avere a che fare per forza. Insomma, il succo è che non sempre è possibile sbarazzarsi della fonte del nostro turbamento e dunque bisogna anche imparare ad affrontarla a testa alta. Il segreto? Imparare a fregarsene del giudizio altrui. Se non ci importa ciò che pensano di noi, questo non potrà turbarci.
Oggi come oggi, tutti hanno una propria opinione su tutto, tutti vogliono dire la propria, talvolta anche a sproposito e, fin troppo spesso, ormai, alcune persone traggono piacere e giovamento dallo sminuire o ridicolizzare il prossimo.
Sarà necessario difendersi da questi attacchi e la migliore difesa che potremo avere sarà nella nostra testa. Impariamo a bastarci. Impariamo a dare peso alla nostra opinione e a quella delle persone che contano nella nostra vita e che ci vogliono bene.
Tutti gli altri, semplicemente non contano.

3) Fai dei tuoi pregi i tuoi punti di forza… e abbraccia i tuoi difetti!

Un altro segreto per avere maggiore fiducia in se stessi è conoscersi a fondo. Fermiamoci un attimo, respiriamo, riflettiamo, guardiamoci dentro… Cerchiamo di entrare in sintonia con il nostro essere più profondo e chiediamoci: cosa mi piace di me? Ci saranno sicuramente delle cose che vi piacciono, sia interne che esterne, sia caratteriali che fisiche. Ecco, prendiamo quelle cose belle e facciamone i nostri punti di forza! Non nascondiamoci! Coltiviamo ciò che di bello c’è in noi e facciamone qualcosa di grande.
Contemporaneamente però, impariamo anche a riconoscere i nostri difetti e ad abbracciarli e ad accettarli. In fondo, senza i nostri difetti non saremmo noi stessi, saremmo altre persone! Ci avete mai pensato? Nessuno è privo di difetti e, laddove è possibile, si può provare a migliorarsi. Talvolta però, la soluzione migliore è quella di venire a patti con ciò che si è, nel bene e nel male.

4) Indossa ciò che ti fa sentire bene e sii vanitosa!

Smettiamola di vestirci al mattino per apparire più magre e per minimizzare i difetti. Preferiamo invece colori, fantasie e modelli che, semplicemente, ci piacciono e ci fanno sentire bene, ci trasmettono vibrazioni positive, anche se, magari, non ci fanno sembrare più magre di una taglia! E’ importante dare sfogo ai propri desideri e non privarsi di nulla. Ad esempio, conosco persone che si vestono sempre, solo, di nero, perchè il nero sfina. Ma questa cosa, oltre a non essere sempre vera, è una follia! Bisognerebbe vestirsi seguendo la propria personalità e le proprie preferenze, e non sulla base di presunte regole di stile “dimagranti”.
Inoltre, dovremmo imparare ad essere più vanitose, a guardarci più spesso allo specchio, senza fuggire dall’immagine che vi è riflessa. Solo così impareremo a conoscerci, a valorizzarci e ad amarci.

5) Abbraccia il tuo io interiore, perdonati e impara a volerti bene!

Certe volte tendiamo a fuggire da noi stessi, a non affrontare i nostri demoni interiori o a rimandare il più possibile questa cosa. Eppure, per fare pace con sè stessi e per raggiungere la fiducia e la stima di sè necessarie a condurre una vita felice, bisogna affrontarli. Ancora una volta, fermiamoci, guardiamoci dentro, perdoniamoci. Il perdono è la chiave. Tante volte ci hanno fatto sentire male e in colpa per ciò che siamo, per il numero che appare sulla nostra bilancia e ci hanno detto che è solo colpa nostra se siamo quello siamo. Ma questo non è vero. Noi siamo il risultato di numerosi fattori: da quelli genetici a quelli psicologici, da quelli ambientali a quelli ormonali. Noi siamo unici, ognuno è diverso dall’altro e ha una storia diversa, un vissuto diverso, delle esperienze e dei traumi diversi. Noi, semplicemente, siamo ciò che siamo e dovremmo capire, il prima possibile, che non abbiamo colpe.
Abbracciamo tutto di noi: i pregi, i difetti, le cose belle e le cose meno belle, solo così saremo in grado di rinascere e di volerci davvero bene.

Ecco i cinque punti chiave attraverso cui sarà possibile imparare ad avere fiducia in se stessi. Fidatevi: una volta raggiunta la fiducia, questa cambierà tutto, dai rapporti personali a quelli lavorativi, dal vostro modo di guardare il Mondo al modo in cui il Mondo vi guarda. E’ tutto collegato e i benefici che arriveranno, in seguito a questa conquista saranno moltissimi, tutti positivi e soddisfacenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *